Methoni, Peloponneso (Greece part I)

22 10 2010

È arrivato l’autunno con le nuvole cariche della pioggia dei giorni scorsi a sbiadire il ricordo della bella stagione, tuttavia rimane vivida la memoria del lungo viaggio attraverso la Grecia continentale, compiuto durante il mese di agosto, sotto il sole classico. E volendo continuare idealmente l’itinerario sulle pagine di questo blog ne riporto alcune mete, quelle che più mi hanno affascinato, quei luoghi che si possono definire per “empatia”, luoghi dell’anima.

Dopo aver calpestato millenni di storia scarpinando sui sassi della Grecia classica: Dodoni, Delphi, Corinto, Micene, Epidauro; attraversato il mondo bizantino e le sue città: Monemvasia e Mystras; approdiamo a Methoni per qualche giorno di mare e un po’ di meritato riposo, e ne subiamo l’incanto.

Methoni è un piccolo paese della Messenia dominato da una fortezza veneziana del XV secolo, due strade parallele che scendono al mare, un porticciolo e una bella spiaggia sabbiosa frequentata d’estate. Tutto qui, si potrebbe dire. Ma è proprio il suo carattere austero insieme a un’identità ben conservata, lontano dal turismo chiassoso, a caratterizzare Methoni e a farne un posto unico.

È bello abbandonarsi ai ritmi tranquilli e sonnolenti di questa piccola comunità, scendere in strada la mattina, confondersi tra la gente del posto, camminare lungo il viale principale e come un piccolo rito quotidiano ripercorrere gli stessi passi, rinnovare gli stessi gesti del giorno precedente: la colazione con la tyropita nell’unica panetteria, il caffè al bar con gli anziani del paese; poi osservare la vita del luogo nei suoi molti aspetti, infine ordinare la giornata progettando un itinerario alla scoperta della Messenia.

 A Methoni non perdetevi la visita alla fortezza veneziana, davvero imponente, magnifico esempio di architettura militare. All’interno delle mura ci sono una cattedrale, una casa, un bagno turco e alcuni passaggi sotterranei, peccato solo che il luogo sia abbandonato a sé stesso e abbia bisogno di qualche intervento di conservazione. Dalla fortezza una breve strada rialzata vi porterà al piccolo Castello di Bourtzi, a pianta ottagonale, costruito su un isolotto vicino.

Nei dintorni potete visitare Koroni, incantevole cittadina veneziana con un antico castello in gran parte occupato dal Convento di Timiou Prodromou; Pylos con la sua bella piazza alberata, i due castelli e un’immensa baia in cui il 20 ottobre 1857 si combatté la famosa battaglia di Navarino; il Palazzo di Nestore, tra i palazzi micenei il meglio conservato. Non perdetevi a Gialova la Spiaggia di Voidoklia dalla caratteristica forma a ferro di cavallo.

h.

Annunci

Azioni

Information

2 responses

23 02 2011
23 02 2011

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: