Che cos’è il lusso

1 10 2011

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Il lusso è un diritto” è lo slogan di una pubblicità tra le più cretine di una nota casa automobilistica. La stessa nota casa automobilistica invece, considera il lavoro dignitoso un privilegio, proponendoci un rovesciamento di valori che lascia sbigottiti, quasi incapaci di reagire tale è la volgarità di una frase che, mette al centro dell’universo dei diritti il lusso. Nella banalità del messaggio pubblicitario emerge con estrema chiarezza il dis-valore esibito dalla società dei consumi e delle imprese, di cui il mondo pubblicitario inevitabilmente fa riferimento.

Aumenta la povertà, la disoccupazione, il disagio sociale, aumentano le disuguaglianze, stiamo vivendo una tra le crisi peggiori della storia moderna, eppure, qualcuno, cancellando la realtà, ci trasporta in un attimo in un’altra dimensione affermando: “il lusso è un diritto”. Per molti è una provocazione, ma non lo è affatto per chi mette al centro del proprio universo i consumi, se quello è l’orizzonte la logica conseguenza è il cambiamento/rovesciamento dei valori. Un mondo all’incontrario.

Varrebbe proprio la pena, dato che non si riesce a riflettere sul lavoro e la sua importanza, provare allora a riflettere su ciò che quella pubblicità ci suggerisce: che cos’è il lusso? Il lusso è inutile, la prima risposta. Se poi continuiamo a ragionare sulla civiltà dei consumi e dello sfruttamento, sulla crisi economica, sociale, ambientale, allora dovremmo dire che il lusso è un furto.

Una riflessione interessante sul lusso ce l’ha proposta Bruno Munari 30 anni fa. Tratto “Da cosa nasce cosa”:

IL LUSSO

“Il lusso è la manifestazione della ricchezza incivile che vuole impressionare chi è rimasto povero.
E’ la manifestazione dell’importanza che viene data all’esteriorità e rivela la mancanza di interesse per tutto ciò che è elevazione culturale.
E’ il trionfo dell’apparenza sulla sostanza.

Il lusso è una necessità per tanta gente che vuole avere una sensazione di dominio sugli altri. Ma gli altri, se sono persone civili, sanno che il lusso è finzione, se sono persone ignoranti ammireranno e magari invidieranno chi vive nel lusso.
Ma a chi interessa l’ammirazione degli ignoranti?
Forse agli stupidi.
Infatti il lusso è una manifestazione di stupidità.
Per esempio: a che cosa servono i rubinetti d’oro?
Se da quei rubinetti d’oro esce un’acqua inquinata non è più intelligente, con la stessa spesa, mettere un depuratore d’acqua e tenere i rubinetti normali?
Il lusso è quindi l’uso sbagliato di materiali costosi che non migliora le funzioni. Quindi è una stupidaggine.

Naturalmente il lusso è legato all’arroganza e al dominio sugli altri.
E’ legato ad un falso senso di autorità.
In antico l’autorità era lo stregone che aveva abbellimenti e oggetti che lui solo poteva avere.
I re e i potenti erano vestiti con costosissimi tessuti e pellicce.
Più il popolo era tenuto nell’ignoranza e più l’autorità si mostrava paludata di ricchezze.

E ancora oggi in molte nazioni si verificano queste manifestazioni di apparenze miracolose.
Contemporaneamente però nella gente sana si fa strada la conoscenza della realtà delle cose e non dell’apparenza.
Il modello non è più il lusso e la ricchezza non è più tanto l’avere quanto l’essere (per dirla con Erich Fromm).
Man mano che l’analfabetismo diminuisce l’autorità apparente cade e al posto dell’autorità imposta si considera l’autorità riconosciuta.
Un cretino seduto su un grande trono poteva forse suggestionare in un tempo passato ma oggi, e soprattutto domani, si spera che non sia più così.
Spariranno i troni e le poltrone di lusso per i dirigenti imposti, gli arredi speciali per i capi, le cattedre di lusso alzate su pedane di mogano, i paludamenti, i gradi, e tutto ciò che serviva per suggestionare.
Insomma, voglio dire che il lusso non è un problema di design”
.

Bruno Munari  “Da cosa nasce cosa” – Editori Laterza

A 30 anni di distanza purtroppo il lusso impera e la stupidità pure.

http://www.laterza.it/index.php?option=com_laterza&Itemid=97&task=schedalibro&isbn=9788842051176

http://it.wikipedia.org/wiki/Bruno_Munari   http://www.brunomunari.it/

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: